Cos'è il Progetto Inside Out

Il progetto “In side Out” prevede lo stesso impianto metodologico degli interventi già utilizzato nel passato, e perciò perfettamente funzionante, costituito da tutta una serie di azioni a 360° di contrasto della dispersione scolastica che coinvolgono studenti a rischio e non, cui viene offerta la possibilità di partecipare a percorsi mirati che favoriscano la loro permanenza nel sistema scolastico e il loro successo scolastico.

Obiettivo

 

Azioni di contrasto alla Dispersione Scolastica

 

Attraverso lo sviluppo di Processi di apprendimento informali, non formali e Formali

Sportello Polifunzionale Scolastico

L’intenzione è così quella di sperimentare nei fatti una ulteriore pratica volta a qualificare ed supportare l’offerta scolastica e a stabilire relazioni più solide e personali tra la scuola, la famiglia, i giovani attraverso l’istituzione di un particolare di uno sportello polifunzionale scolastico (SPS).

Lo sportello deve fungere da “filtro” per il Municipio VIII e fornire “consulenza e intervento” per le scuole.

 

La Scheda di Segnalazione per Scuole, Famiglie e Territorio

Intendiamo così riproporre le stesse azioni e pratiche già ampiamente collaudate, specificandole tuttavia a livello di sistema municipio attraverso una formula di intervento più che innovativa per le scuole e per gli studenti a maggior rischio di esclusione sociale.

La nostra esperienza nel campo e le riflessioni condotte con il Municipio VIII di Roma Capitale, ci ha portato a formulare il bisogno di redigere una “scheda di segnalazione” che costituirà il perno su cui costruire “in modo partecipato” con tutte le scuole aderenti, un intervento che abbia senso per ogni singolo studente, nel totale rispetto delle “differenze individuali” che caratterizzano ogni singola persona.

Azioni on Demand per un intervento mirato

Il progetto “Inside out”  in sintesi si propone di ridurre i fenomeni di dispersione e di disagio degli studenti attraverso l’erogazione de:

Azioni “A” e “C” - Specifici percorsi educativi on demand che siano da supporto e complementari agli apprendimento formali realizzati a scuola.

La finalità generale di questi percorsi è quella di ridurre le occasioni di vulnerabilità e di rischio dei ragazzi e delle ragazze, e potenziare le occasioni di protezione con particolare attenzione a quegli studenti che hanno dimostrato possedere nel corso del tempo, profili di rischio più elevati.

Azione B - A partire dal prossimo anno scolastico, le scuole aderenti potranno seguire nella sostanza la seguente prassi operativa sperimentale:

   - Formazione e creazione di una “scheda di segnalazione” casi che verrà distribuita presso le scuole coinvolte;

   - Individuazione di un “insegnante referente” del disagio per ogni istituto scolastico che avrà la funzione di “trait d’union” tra l’equipe di lavoro e l’istituto

Destinatari

Gli interventi sono rivolti ai giovani delle Scuole Primarie e Medie Statali site sul Municipio VIII del Comune di Roma, nella fascia di età compresa tra gli 6 e i 14 anni cercando di privilegiare le scuole di periferia e quelle che vivono particolari stati di disagio.

Scheda di Ricontatto e/o Segnalazione

L'interessato letta l'informativa sotto riportata accetta espressamente la registrazione ed il trattamento dei propri dati che avverrà premendo il tasto 'Invia'.
Leggi l'informativa ai sensi dell'art. 13 del Regolamento (Ue) 2016/679